“Il calcio è un linguaggio che può essere compreso da tutti“ (E. Galiano)

“Champions for South Africa“ è un progetto di formazione e di apprendimento globale per favorire un incremento dell’impegno sociale di alunni e studenti nei sei stati europei coinvolti nel progetto: Italia, Austria, Spagna, Polonia, Rep. Ceca e Germania. Il Campionato del Mondo di calcio in Sudafrica rappresenta un’occasione per bambini e giovani di tutta Europa (e non solo) di condividere, attraverso il gioco del calcio, la propria cultura e la propria tradizione.


Apprendere giocando

Con l’aiuto di un gioco d’avventura al computer i bambini e i giovani europei si trovano ad osservare la vita quotidiana dei loro coetanei nel sud del continente africano. Il gioco presenta anche le diverse sfaccettature del paese che normalmente non vengono riprese dai media. Due insegnanti esperti del mondo digitale e dell’apprendimento globale, Margret Datz e Martin Geisz, hanno fornito i materiali di didattica complementare che chiariscono le sfide e il potenziale della politica di sviluppo del Sudafrica. I bambini e i giovani vengono a conoscenza del contesto Sudafricano in modo emozionante e ludico. Al termine il gioco mostra in modo del tutto concreto le possibilità di concertazione del nostro mondo globalizzato.


Creare coscienza per affrontare le sfide del Mondo

Lo scopo di questa campagna è di creare coscienza circa le sfide del Mondo e di motivare individualmente all’impegno sociale per creare un Mondo più giusto. Questa è la base per un intervento di cooperazione allo sviluppo che coinvolga tutti i continenti, l’inizio per bambini e giovani per confrontarsi con le chances di sviluppo dei loro coetanei del Sudafrica. In questo modo le alleanze per uno sviluppo sudafricano posso, ad esempio, essere condivise almeno idealmente.


Cooperazione europea

Il materiale di questa campagna verrà fornito da 6 organizzazioni partner (link su internet per i partner). Il gioco di avventura e il materiale didattico allegato verranno forniti a partire da dicembre a tutte le scuole d’europa così come a tutti coloro che ne faranno richiesta.

Qui potete trovare il materiale.





Seite weiterempfehlen